home  |  il parco ventaglieri  |  come raggiungerlo  |  mappa  |   storia del parco sociale  |  le cose fatte e dette  |   pratiche participative

tavolo di gestione  teatro nel verde  |  il carnevale a montesanto  |  le piazze dell'economia solidale  |  la cittadella dei bambini  | video  |  link  |  contatti

       
     
   

 

 
     
     
   

 

parco sociale esperimenti

 
 

 

 
 

 

Primo intervento comune delle associazioni al Parco Ventaglieri

 

 

 Condividi

 

di Fulvio De Ruggiero - Centro Comunale Eta Beta - Sabato 26 novembre le scale hanno preso coscienza di sé, come di uno spazio dedicato alla libera creatività, alla discussione al confronto, alla musica, al colore. Ogni piano delle scale mobili, arredato per tempo dall’intervento combinato di ass.Bereshit onlus e ass. Luigi Crisconio e dai bambini coordinati dagli operatori del quartiere (educativa Fabozzi, progetto Chance), ha ospitato una serie di eventi che hanno caratterizzato la giornata ai ventaglieri dalle 10:00 alle 19:00.

L’associazione La Nuova Immagine ha occupato il piano rosso inferno, con la sua spettacolare orchestra dalle note classiche napoletane, accompagnata come sempre dal suo calorossissimo e partecipato pubblico. L’educativa territoriale Fabozzi in collaborazione con il DAMM e con un gruppetto di mamme attive ha occupato il piano giallo1,quello dei laboratori, con laboratori di artigianato, pittura, giocoleria e tanti tanti bambini. Dietro le quinte, all’interno del laboratorio (ma all’aperto) in azione 2writers da Roma, invitati dall’ass.Bereshit, che attraverso il loro contributo caratterizzeranno parte dei piani delle scale. L’ass. Bereshit in collaborazione ha occupato il piano giallo2, quello di giovani suoni, con mc’s breakers e dj set d’eccezione, mettendo in luce attraverso i protagonisti della scena napoletana e non solo tutto il calore che si nasconde dietro la cultura HipHop e le sue discipline. Il tutto accompagnato da un catering tutto napoletano, con prodotti tipici come casatiello, pizze ripiene, taralli, pasta di mandorle, vino etc.. a cura dell’associazione LuigiCrisconio onlus.

Dopo le 19 la serata è continuata al terzo piano del damm con la proiezione di un cortometraggio, “il cantiere”, girato nel parco e che parla del parco e del degrado in cui versava\versa.

Immaginiamo una situazione ripetuta nel tempo,una volta al mese con la stessa offerta,poiché pensiamo sia il miglior modo per rendere visibile realmente la nostra presenza all’interno delle scale e del parco, oltre il lavoro che continueremo a fare con i bambini e con i soggetti della zona che entreranno in contatto con noi.

 
 
     

home  | inizio pagina  | webmaster