home  |  il parco ventaglieri  |  come raggiungerlo  |  mappa  |   storia del parco sociale  |  le cose fatte e dette  |   pratiche participative

tavolo di gestione  teatro nel verde  |  il carnevale a montesanto  |  le piazze dell'economia solidale  |  la cittadella dei bambini   | video  |  link  |  contatti

         
     
   

 

 

assemblea!

 
 

 

 
 

 

Gli abitanti della zona Tarsia-Ventaglieri chiedono la riapertura immediata delle scale mobili

 

 
 
 
 

 

 

Domenica 13 gennaio 2013 si è svolta nei locali delle Scalze alla Salita Pontecorvo 65 un'assemblea dei cittadini della zona per discutere della situazione del Parco Ventaglieri, della urgente necessaria riapertura delle scale mobili e dei nuovi varchi che verranno istituiti nella zona Tarsia-Pignasecca ad inizio marzo.

Erano presenti insieme a numerosi cittadini anche alcuni consiglieri comunali, provinciali e di municipalità.

Nel corso della riunione ci sono stati numerosi interventi che hanno messo in evidenza i problemi che da anni i cittadini della zona vanno denunciando: in particolare la situazione di profonda incuria presente nel Parco Ventaglieri, soprattutto nella sua parte bassa.

Si è preso atto con soddisfazione che i nuovi varchi della ZTL a Piazza Gesù e Maria, Salita Pontecorvo, Via Brombeis e Via Soriano sono stati ottenuti, anche se con notevole ritardo, a seguito delle richieste che, più di un anno fa, vennero inoltrate da cittadinanza e Municipalità all'Amministrazione Comunale. Resta però pericolosamente ancora inevasa un'altra richiesta che di fatto verrebbe a pregiudicare il nuovo allargamento della ZTL alle nostre strade: il necessario incremento dei mezzi pubblici e in particolare l'apertura delle scale mobili che collegano Via Ventaglieri con la parte alta della zona Tarsia. Se si vuole spingere i cittadini napoletani ad assumere comportamente “virtuosi”, non utilizzando gli autoveicoli privati, bisogna conseguentemente fornire loro una valida alternativa. In questi mesi invece, proprio mentre si andava allargando l'area della ZTL a nuove zone della città, c'è stato un peggioramento radicale dei servizi di autotrasporto locale (Circumvesuviana, Circumflegrea, ANM) che di fatto va privando sempre più i cittadini napoletani del diritto di utilizzare liberamente gli spazi della propria città.

I cittadini presenti decidono perciò decidono di chiedere all'amministrazione che 

 - vengano riaperte in via definitiva e duratura le scale mobili di Via Ventaglieri

- venga istituita una navetta-pollicino per favorire gli spostamenti dei cittadini attraverso la nostra zona orograficamente caratterizzata dal severo salto di quota tra la zona p.zza Mazzini e Tarsia/Pellegrini

- venga attivato un maggiore controllo della zona da parte della polizia municipale e in particolare del flusso di traffico contromano lungo il percorso salita Tarsia-via Avellino a Tarsia-piazza Gesù e Maria, su vico Lungo Pontecorvo e su via Brombeis/via Soriano che, aggirando i varchi telematici, finisce col vanificare  tutti i dispositivi di traffico adottati nell'ultimo anno 

 Decidono di rivedersi in una nuova assemblea alle ore 11.00 di domenica 27 gennaio alle Scalze (Salita Pontecorvo 65) per fare il punto della situazione e decidere, se fosse necessario,  nuove forme di mobilitazione.

                                                                                                        

L'ASSEMBLEA DEI CITTADINI DELLA ZONA TARSIA-MONTESANTO

 
   
     

home  | inizio pagina  | webmaster