home  |  il parco ventaglieri  |  come raggiungerlo  |  mappa  |   storia del parco sociale  |  le cose fatte e dette  |   pratiche participative

tavolo di gestione  teatro nel verde  |  il carnevale a montesanto  |  le piazze dell'economia solidale  |  la cittadella dei bambini  | video  |  link  |  contatti

         
     
   

comitato per il coordinamento delle attività nel parco ventaglieri

 
 

 

 
 

 

Parte al Parco Ventaglieri di Napoli un'esperienza di gestione partecipata di uno spazio pubblico

 
 
 
 

 Condividi

 

 

COMUNE DI NAPOLI DECRETO SINDACALE N.2777 Prot. n. 1026 del 18.04.2006

 OGGETTO:Istituzione del "Comitato per il coordinamento delle attività per l'utilizzo e la fruizione del complesso del parco Ventaglieri"

IL SINDACO

 PREMESSO

  • Che tra le competenze dell’Assessorato all’Ambiente e alle Politiche Giovanili rientra quella relativa alle aree verdi e ai parchi della città di Napoli, tra cui il Parco Ventaglieri;

  • Che la struttura del Parco Ventaglieri è stata realizzata nell’ambito dell’opera di ricostruzione e di risanamento del territorio post-sisma, con l’obiettivo di  insediare una struttura polivalente con funzioni di area verde attrezzata e di strumento di comunicazione urbana tra distinte zone dell’ambito territoriale centrale cittadino;

  • Che il parco si compone di aree aperte e di corpi di fabbrica di proprietà municipale con varia destinazione;

  • Che tra i suddetti corpi di fabbrica rientra quello ospitante un impianto di scale mobili con funzioni di collegamento tra la via Avellino a Tarsia e vico Lepre a Ventaglieri;

  • Che nella medesima struttura è stato insediata una sede operativa del Centro Eta Beta, centro giovanile afferente al dipendente Servizio Giovani, con funzioni di agenzia socio culturale territoriale;

 PRESO ATTO

  • Che il Consiglio Comunale ha provveduto con delibera n° 4959 del 14.12.2005 alla approvazione del progetto definitivo relativo all’adeguamento funzionale per uso pubblico delle scale mobili a servizio del Parco Ventaglieri ed all’affidamento della realizzazione dell’opera alla Soc. Concessionaria Metropolitana di Napoli S.P.A.;

  • Che sono stati effettuati a cura del dipendente Servizio Ambiente lavori di manutenzione straordinaria dell’area verde attrezzata che insiste su vico Lepri a Ventaglieri.

CONSIDERATO

  • Che sulla struttura insistono competenze che afferiscono a diversi soggetti, organismi e strutture organizzative che fanno riferimento all’Amministrazione Comunale.

  • Che nel Parco hanno, nel tempo, preso corpo una serie di iniziative sociali e culturali, che hanno visto protagonisti svariati organismi dell’associazionismo, della società civile e di cittadinanza attiva, nonché di organizzazioni del privato sociale affidatarie di servizi socio culturali gestiti per conto dell’Amministrazione Comunale (progetti “Educativa Territoriale”, “Città in Gioco”, “Chance”) con l’obiettivo di qualificare la struttura come sito dedicato all’aggregazione sociale ed alla condivisione degli spazi e dei saperi.

  • Che gli organismi suddetti hanno provveduto, di concerto con il Centro Eta Beta, a dar consistenza ad un comitato denominato “Coordinamento Parco Sociale Ventaglieri”, con l’intento di dare continuità agli interventi socio culturali sull’area e di insediare uno strumento di consultazione e coprogettazione con l’Amministrazione Comunale cittadina, in riferimento al funzionamento ed alla vita del Parco stesso.

  • Che il summenzionato “Coordinamento Parco Sociale Ventaglieri”, è stato parte, unitamente al Centro Eta Beta, nella progettazione e nella realizzazione dell’intervento denominato “Ventagli…ieri, oggi e domani” (progetto “Arcobaleno 3”, L. 265/97), in sinergia con gli altri summenzionati progetti, e con il supporto del dipendente Servizio Ambiente, con l’obiettivo della riqualificazione estetico – funzionale dell’edificio ospitante l’impianto delle scale mobili, all’interno di un’operazione di educativa territoriale.

 RITENUTO

  • Che alla complessità delle funzioni che interessano l’area del Parco Ventaglieri debba corrispondere un adeguato sistema di coordinamento tra i Servizi preposti e gli altri organismi interessati;

  • Che sia opportuno dare continuità e sviluppo al modello di coprogettazione e programmazione partecipata che presso la struttura in parola si va sperimentando, che veda partecipi dei processi gli attori sociali territoriali e l’utenza dei servizi, così come delineato all’interno dell’allegato documento prodotto dal comitato  “Coordinamento Parco Sociale Ventaglieri”,

D E C R E T A
  1. Istituire il “Comitato per il coordinamento delle attività per l'utilizzo e la fruizione del complesso del parco Ventaglieri”;

  2. Il Comitato è presieduto dall'Assessore all’Ambiente o suo delegato e si compone dei Dirigenti, o dei funzionari formalmente delegati, della Direzione Patrimonio e Logistica, dei Servizi Realizzazione Parchi, Infrastrutture, Parchi e giardini, Giovani e di una rappresentanza del "Coordinamento Parco Sociale Ventaglieri", nonchè  dal Presidente, o suo delegato, della circoscrizione o istituenda municipalità competente per territorio; il Comitato si riunisce, in via ordinaria, con cadenza mensile e potrà essere convocato con altra cadenza in merito a questioni specifiche. Tra i suoi componenti saranno individuate figure di collegamento e di segreteria del comitato stesso.abbia la sua sede operativa presso i locali del Parco Ventaglieri assegnati al Servizio Giovani del Comune di Napoli – Centro Eta Beta, assegnando a tale struttura funzioni di coordinamento operativo dell’organismo.

  3. All'interno del “Comitato per il coordinamento delle attività per l'utilizzo e la fruizione del complesso del parco Ventaglieri”si sperimentano pratiche di coprogettazione e programmazione partecipata in relazione all'assetto del Parco Ventaglieri ed alle sue funzioni di struttura a carattere ambientale, sociale e culturale.

Il presente provvedimento non comporta impegno di spesa, non essendo previsti compensi per i suoi componenti.

                                Per il Sindaco        

L’Assessore all’Ambiente e alle Politiche Giovanili

                          Sig. Casimiro Monti

 
     
   

 

 
     
     

home  | inizio pagina  | webmaster